mercoledì 5 aprile 2017

2_2017: Capitan Rusty Hook per "Casting for Recovery"


Siamo stati offline nel momento sbagliato, quando c'erano da dare importanti aggiornamenti sullo "stato dei lavori" relativi all'iniziativa sostenuta da alcuni indefessi ed oberatissimi volontari, Casting For Recovery, e di cui ho già parlato prima..
Ne hanno scritto un pò tutti i blog davvero importanti, le riviste di settore, i gruppi sui social e, sebbene repetita iuvant, non ne scriverò anche io nuovamente.

Questo post vuole ringraziare innanzitutto le persone, pescatori come me e come voi, con milioni di impegni lavorativi e familiari come ognuno di noi, ma che si sbattono come i matti per dimostrare che siamo una categoria e che siamo una categoria che può fare del bene a se stessa, al prossimo ed all'ambiente (leggasi APR). 
Ognuno di noi  credo abbia una missione, una traccia da seguire nella vita, per qualcuno è provare a migliorare il mondo che ci circonda, per sé e per gli altri, per le generazioni a venire anche a costo del pochissimo tempo libero..
Quindi innanzitutto grazie a loro..



Relativamente agli amici del mercatino della pesca invece..
Grazie a tutti voi per aver partecipato a questa ennesima raccolta che ci ha visto, come sempre, uniti e sensibili alle tematiche sociali e della vita reale, quella che si svolge tra le nostre mura quotidianamente. 
Come sempre sono orgoglioso di tenere su questa baracca, ormai da davvero tantissimo tempo, ed una grande parte di questo orgoglio lo devo alla nostra e vostra sensibilità..
Alcuni di voi, giustamente, mi hanno chiesto se avessimo inviato il denaro e come mai non ci fosse nessuna evidenza di questo fatto..
Come già detto, ho fatto il bonifico per la cifra raccolta, 506,00 euro, ed oggi la pagina ufficiale FB di Casting for Recovery ne ha dato comunicazione anche se già eravamo presenti nel loro sito tra i pochissimi (ahimè) sostenitori.
Non è una cifra altissima, avrei sperato in qualcosa di più, ma è molto più di quanto abbia fatto (zero) la stragrande dei colossi produttori nazionali (e non) di materiale da pesca (cosa che mi risulta davvero inspiegabile e non mi si venga a fare la menata della crisi perché ho ricevuto donazioni da amici in gravissime difficoltà finanziarie e lavorative)

Si tratta solo di avere o non avere a cuore certe tematiche ed avere la presunzione che si sia esenti dal "problema". 

Vi ringrazio tutti, davvero tutti indifferentemente, chi ha dato 1, chi 10 o chi 100 perché la donazione è il gesto di generosità per eccellenza e la cui unica misurazione possibile è l'esistenza del gesto in sè e non la quantità di ciò che si è donato.. 

Grazie pertanto a TUTTI indistintamente da parte mia, del forum, dell'Associazione Casting for Recovery e di tutti coloro che si sbattono per sostenerla da dentro.. 

Grazie a nome delle donne che avranno questa opportunità anche un pò per merito nostro. 

Grazie a nome delle tantissime persone colpite direttamente e non da questa terribile malattia che in un modo o nell'altro segna ormai ogni famiglia da decenni.

Grazie.


Nessun commento:

Posta un commento