martedì 17 marzo 2015

JACK FIN: IL CONTEST


Ci siamo.. 
E' sempre un grandissimo piacere quando qualche amico decida di omaggiarci di qualcosa da poter utilizzare per un contest.
Un paio di giorni fa abbiamo scritto di JACK FIN giovanissimo marchio italiano che sembra destinato a grandissime cose. 
Lorenzo a Simone hanno anche voluto mettere a disposizione un bel bottino di artificiali e gadgets che andrà divito trai  tre reports migliori sia dal punto di vista "narrativo" che  da quello della qualità delle immagini e dei filmati contenuti in esso.
I report partecipanti, a discrezione dello staff, potranno anche essere pubblicati su questo spazio e nella pagina ufficiale dello sponsor Jack Fin sul social FB.


Il contest, come già in passato, si svolgera sul forum che ha sempre supportato questo spazio, il mercatinodellapesca.com, all'interno del quale, dopo il login troverete il regolamento.



Grazie Simone e Lorenzo e per tutti gli altri..
Buona partecipazione.. :)

venerdì 13 marzo 2015

Scale Magazine online n°16


E' online il nuovo numero, sempre sorprendente e sempre estremamente curato, della rivista europea interamente ed esclusivamente dedicata allo spinning ed alla pesca a mosca, SCALE MAGAZINE.


Anche questa volta immagini splendide e report avvincenti..



Buona lettura..




martedì 3 marzo 2015

Balzello o opportunità che sia #iononpago

Lo abbiamo addosso ormai e non riusciremo a scrollarcelo tanto facilmente..
E' quel puzzo intenso che emana dagli allevamenti di pollame in cui tante galline stanno in batteria sedute a fare uova ininterrottamente, ingozzate, immobilizzate e spremute senza possibilità di reazione.. Questo siamo diventati noi pescatori della domenica, polli da batteria.. Ed in tanti il sentore lo avevamo. Ci eravamo accorti ti da un bel pò di tempo di quanto il nostro portafogli fosse diventato un obiettivo primario.. Era chiaro che qualcosa stesse cambiando e lo avevamo intuito anche quando ci avevano costretti al censimento, a costituirci in quanto colpevoli di coltivare una passione.. 



Colpevoli nè più e nè meno di chi va in bici sulle piste ciclabili, di chi va per funghi, di chi corre all'aperto.. 
Colpevoli di avere il coraggio di avvicinarci alle acque sporche, massacrate dalla pesca professionale, dai bracconieri, dagli scarichi cittadini, dall'inquinamento industriale.. 
Colpevoli noi di cercare un pò di riposo in mezzo al mare magari litigando con chi cala reti sotto ai nostri piedi, di lanciare un paio di gomme cercando relax lungo le sponde di un lago magari con i nostri bimbi, colpevoli di giocare con le mosche tra torrenti sempre più asciutti e poveri in cui bracconieri venuti dall'est (e non soltanto) hanno ormai rastremato ogni essere vivente con buona pace della politica che continua a sottrarre fondi alla gestione dell'ambiente.. 
Siamo merde colpevoli di assistere impotenti alla cala di reti dentro le foci, allo sversamento di liquami e combustibili nei fiumi, colpevoli di vedere raccogliere il vietatissimo bianchetto ai bracconieri, colpevoli di indignarci quando scorgiamo piccoli spadini da due chili in vendita per strada con buona pace di chi dovrebbe sorvegliare, colpevoli di sentire i boati dei bombaroli lungo le scogliere. 
Siamo colpevoli di organizzare pulizie periodiche di tratti di mare, di combattere per la realizzazione di zone no-kill, colpevoli, alcuni, anche di rilasciare il pescato (non io che sono per il prelievo sostenibile e non me ne vergogno).. 
Solo chi è davvero colpevole si soffermerebbe a guardare albe e tramonti sentendosi appagato, colpevole e fesso.. 
Diciamocelo.. 
E' giunto il momento di scontare le nostre colpe, è giunto il momento di pagare per queste albe e tramonti di cui usufruiamo indebitamente.
Se poi ce lo sussurra chi, senza essere stato eletto da nessuno di noi (ma in Italia ormai non stupisce neanche questo più), si erge a rappresentante della nostra "categoria" allora è chiaro che bisogna convincersene.. 
Balzello o opportunità? 
Ma non fatemi ridere!! 
Direi furto.. Direi inconcepibile furto.. Direi inaudito furto.. Direi che non c'è nulla di cui discutere con questa gente.. Questo direi, cari rappresentanti che non ci rappresentate affatto.. Il mio denaro non lo avrete perchè #iononpago e su questo ci sono davvero pochi dubbi, #iononpago e #nonvivoto perchè minacciate il mio tempo libero.. 

Ai miei "rappresentanti" invece, prima di invitare o sedervi al tavolo delle chiacchiere con i chiacchieroni, accertatevi di aver fatto qualcosa per sistemare lo sfacelo che ci circonda per mare e per monti, dimostrateci di meritare il nostro denaro e non di pretenderlo, dimostrateci di sviluppare attività e poi parleremo di opportunità..

forse..