martedì 9 aprile 2013

HandSome-ハンドサム Lures=Awesome Lures

Rieccoci qua di nuovo a parlare di legno modellato, nello specifico di un altro grandissimo costruttore made in Japan che come sempre presenta lavori di un altissimo livello qualitativo, una cura per i particolari maniacale e livree degne delle più famose carrozziere italiane, di nuovo sicuramente ma io personalmente continuo ad emozionarmi nel vedere certe opere d'arte. Oggi presentiamo Taizo Shimazaki San, un ragazzo di 47 anni proveniente dalla città di Nagoya sull'isola di Honshu, nel nord della baia di Ise,  uno dei desideri di Taiko San è avere successo grazie alle proprie mani per questo chiama il suo brand HandSome-ハンドサム 








che fonda già nel 1998, ma gli esordi nella costruzione si hanno  già all'età di 14 anni, il motivo che ha spinto questo artigiano a costruire da se le sue esche è simile a quello di tanti altri, l'emozione di ingannare un predatore grazie a qualcosa che si è immaginati. Venti i modelli creati per un migliaio di esche prodotte all'anno, vendute anche fuori dal paese natale in Svizzera e Germania, i prezzi si aggirano sui 7000-8500JPY per opera come credo sia giusto chiamare questi oggetti. 













Il legno usato per le sue creazioni è il Cipresso Giapponese o Hinoki ( Chamaecyparis Obtusa)  una specie nativa del sol levante molto pregiata, che essendo molto resistente all'acqua viene usata per costruire i pavimenti dei bagni, ma anche famosi edifici come lo splendido castello di Osaka sono costruiti con questo materiale, infatti questo legno viene utilizzato da sempre dalla popolazione Giapponese, anche i Masu che sono delle scatole nate per misurare il riso nel periodo feudale sono costruite con questa essenza. Ogni creazione del maestro Taiko necessità di due settimane di lavorazione per esser completato, ma questa oltre a essere una passione è la principale occupazione di questo costruttore giapponese, ogni esca viene testata singolarmente e quasi tutte le esche sono destinate alla pesca in topwater della  sua preda preferita ossia il BlackBass che rappresenta per molti costruttori l'unico modo valido per insidiarlo 









In definitiva gli artificiali prodotti da Taizo Shimazaki possono tranquillamente essere definiti tra i più belli mostrati in queste pagine, la cura dei particolari è incredibile e le colorazioni veramente fatte bene, così lucide da sembrare quasi ceramiche, tra le pagine del suo sito si può inoltre ammirare una serie molto limitata di tackle box in legno, giusto luogo dove riporre preziosi oggetti come questi 






Ringrazio di cuore Taizo San per la sua gentilezza e la sua disponibilità a farsi stressare dal sottoscritto 





1 commento:

  1. un artista che si è perso dietro le eliche.....peccato

    RispondiElimina