venerdì 25 marzo 2011

Piatto del Giorno: Frittura di Satya 180



Finalmente ho ricevuto il tanto agognato pacco dal Portogallo, i tempi sono stati biblici, degni delle spedizioni oltreoceano, ma credo che ne valesse la pena, oggi infatti ho ricevuto un bel assortimento di Satya 180 un LongJerk prodotto dalla Dansel Bait e distribuito da Anaquatico nel mercato Portoghese, questo artificiale è disponibile in 34 colorazioni differenti e in due versioni una Slow Floating da 30 grammi e una Slow Sinking da 33grammi entrambi nella misura di 18cm o per farlo sembrare più lungo 180mm, si tratta fondamentalmente del classico long jerk la cui qualità o pregio migliore per il momento è il prezzo visto che si può trovare sotto i 10 euro, niente male tanto per iniziare visto che su questo genere di artificiali difficilmente si scende sotto i 15euro, ovviamente non parliamo di nulla di innovativo ma in un mercato saturo di prodotti costosi avere un alternativa  a un prezzo minore può solo che farci felici, per il momento non mi è possibile dare un giudizio o affermare che sia una valida alternativa, posso solo vedere che le finiture sono bene fatte e le ancorette da buttare immediatamente visto che sono di qualità pessima, il tempo potrà dare le risposte che cerchiamo, qua sotto vedete la foto di un Satya 180 (rosa) di fianco a un Mommotti 180 (giallo) e un Daiwa Shoreline 170 (testarossa)



Direi che la somiglianza con lo Shoreline è notevole se non evidente, ora bisogna vedere se si avvicina come doti ballistiche al campione Nipponico anche se da test effettuati dal amico Carlos patron del Mitico spazio Robalo Tecno Spinning in questo interessante Post sembra che le differenze non siano proprio così abissali, nel post citato qua sopra potete anche vedere un video dove viene mostrato il nuoto di  questo LowCost LongJerk......



Ora si potrebbe rischiare di entrare nel difficile campo del Clone o Non Clone ma credo che questo genere di discorsi al pescatore possano interessare fino a un certo punto, da valutare se si tratta di un alternativa oppure no ma come ho scritto sopra per questo ci vuole tempo

3 commenti:

  1. Ciao Mattia, ti confermo che le differenze balistiche non sono assolutamente abissali, anzi...ma se stiamo parlando di vento di spalle, con il vento di traverso invece perdono di piú dato che iniziano a stabilizzarsi dopo una ventina metri di volo.
    un saluto

    RispondiElimina
  2. Hi there...Yoy can find that lure in Italy?Maby you now someone e-shop???

    RispondiElimina
  3. Hello Takis and welcome aboard
    there ins't shop in italy that sell this lures, you can find in Eshop of portugal like http://www.xekompanies.com/

    Paolo sicuramente il mitico Shoreline difficilmente sarà sostituibile ma certo che avere un artificiale ottimo comunque a un terzo del prezzo :)
    prima però devo provarlo :)

    RispondiElimina